Campagna o città? Questo è il problema!

March 8, 2018

Vivere in città ha i suoi vantaggi, ma la vita fuori dai centri urbani ha indubbiamente innumerevoli benefici sulla nostra salute psicofisica: il contatto con l'ambiente naturale migliora l’umore e riduce lo stress.

Credits: Artelier Progetti 2018

 

E quindi, è meglio andare a vivere fuori porta?

Tranquilli, non è necessario trasferirsi! Il giusto compromesso è il giardino verticale: un angolo di natura, che si può facilmente installare all'interno della propria casa o di uno spazio di lavoro, in grado di depurare l'aria e decorare gli ambienti in modo scenografico e innovativo. Un giardino verticale, a differenza di quelli tradizionali, si sviluppa in altezza sfruttando la superficie disponibile a parete.

Il sistema è semplice e autonomo: le piante, fissate ad un sistema a griglie, sono nutrite attraverso un impianto automatico di irrigazione efertilizzazione. Inoltre, per garantire il giusto apporto luminoso, è sufficiente aggiungere alcuni corpi illuminanti dedicati 

 

Anche se non avete il pollice verde, liberate la creatività e sbizzarritevi con colori e composizioni dalle più tradizionali alle più esotiche: grazie all'ampia varietà di piante adatte all'allestimento di un giardino verticale, potrete immaginare di trasformare delle semplici pareti in vere e proprie opere d'arte, i cui colori di foglie e fiori saranno la vostra tavolozza.

 

Credits: Artelier Progetti 2018

 

Riguardo alle essenze poi ce n'è per tutti i gusti! Eccone alcune tra le più indicate: 

  • le piante grasse, poiché richiedono poca acqua e bassa manutenzione;

  • l'Aglaonema, sempreverde dal fogliame verde-argentato;

  • l'Anturio, caratterizzato da fiori rossi o rosa, di grande effetto estetico e con buone capacità di purificare l'aria degli ambienti;

  • la Sanseviera, adatta per le camere da letto perchè anche di notte continuerà ad ossigenare la stanza;

  • le erbe aromatiche come l'Erba cipollina, l'Origano (dalla fioritura bianco-rosa in estate), il Peperoncino (pianta annuale perenne), il Rosmarino, la Salvia, il Timo, ecc.;

  • il muschio nordico stabilizzato, adatto per composizioni di design;

  • per gli spazi esterni l'Heuchera, una pianta perenne, molto ornamentale per il suo fogliame colorato che va dal giallo acceso fino al bordeax.

Inoltre, i più salutisti potranno addirittura coltivare i prodotti per la propria cucina come ortaggi, piccoli frutti e piante aromatiche.

Credits: Artelier Progetti 2018

 

Far entrare il verde all'interno della propria casa può davvero fare la differenza?
La risposta è “sì!”, il contatto con la natura aumenta la vitalità, stimola la creatività, migliora il tono dell’umore e ha importanti benefici sul benessere fisico.

 

Ecco di seguito alcune aziende specializzate nel settore:                                            Credits: Artelier Progetti 2018

  • Verde Profilo: https://verdeprofilo.com/it/

  • Sundar: www.sundaritalia.com/it/

  • Green Habitat: www.greenhabitat.it

  • Naturewall: www.naturewall.eu

 

Se anche tu vuoi avere un angolo verde in casa contattaci e sapremo trovare la soluzione più adatta al tuo spazio.
Invece, se non ti abbiamo ancora convinto, puoi sempre optare per una carta da parati total green!

 

Ancora una cosa, se hai trovato questo articolo di ispirazione, clicca sul link per sfogliare il nostro Artelier magazine ed avere molte altre informazioni per arredare la tua casa.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                           

                                                                                                                                     

Condividi
Condividi
Please reload

Potrebbe anche piacerti...

ARtelier Progetti con il Gattinara di Vegis Stefano vince il premio "Miglior etichetta grafica" del "Concorso Iron Grape 2018" di...

September 20, 2018

Lo stile non va in vacanza!

September 12, 2018

A cena con stile!

May 15, 2018

è arrivato... il secondo numero di AR|MAG

April 27, 2018

1/5
Please reload

© 2015-2019 by ARtelier Progetti

Arch. Silvia Veronica Scalia | iscritto OAT 6306  | P.IVA 08796550013

Arch. Silvia Somma | iscritto OAT 8719 | P.IVA  10664990016